Seleziona una pagina

I vantaggi legati al fotovoltaico: come funziona e quanto è possibile risparmiare in bolletta. I numeri.

Il fotovoltaico assicura la possibilità di produrre energia ecosostenibile che sfrutta direttamente l’energia del Sole. L’impianto fotovoltaico è capace di convertire la radiazione solare in energia elettrica mediante l’utilizzo di pannelli solari. Ma quanto si risparmia realmente in Italia adottando il fotovoltaico?

Un mercato in crescita

Prima di rispondere a questa domanda, soffermiamoci sui numeri. in Italia vi sono 3,4 milioni di famiglie interessate al fotovoltaico e 9 milioni pronte ad investire in soluzioni energetiche innovative.

Fotovoltaico: quanto si risparmia

Detto ciò, il dato certo è che i pannelli fotovoltaici assicurano un risparmio in bolletta dell’80% sui costi per la produzione di acqua calda ed il 60-70% delle spese per il riscaldamento.

Nell’impianto fotovoltaico trattandosi di energia autoprodotta (ed autoconsumata), ogni chilowattora di elettricitá prodotta è un chilowattora in meno sulla bolletta.

Il risparmio deve essere peró rapportato al prezzo di installazione dell’impianto fotovoltaico: prima di risparmiare bisogna ammortizzare sui costi del dispositivo.

Infine è bene sapere che il rendimento di un impianto fotovoltaico dipende da alcuni fattori essenziali come la potenza, l’orientamento e l’inclinazione verso il Sole (in Italia bisogna direzionarli verso Sud con inclinazione di 30 gradi) ed il luogo di installazione.

Impianto fotovoltaico

Come funziona un impianto fotovoltaico

I pannelli solari installati sul tetto, consentono di soddisfare le esigenze energetiche dell’intera famiglia, risparmiando sulla produzione di acqua calda, sul riscaldamento dell’ambiente e sull’utilizzo degli elettrodomestici.

L’impianto fotovoltaico riesce a produrre elettricità con la sola energia del Sole: i pannelli fotovoltaici sono composti da celle fotovoltaiche e convertono l’energia dei fotoni in elettricità (effetto fotovoltaico). Grazie alla luce del sole viene indotta la stimolazione degli elettroni presenti nel silicio di cui è composta ogni cella solare.

Nel momento in cui un fotone colpisce la superficie della cella fotovoltaica, la sua energia viene trasferita agli elettroni presenti in essa stimolando così gli elettroni ad iniziare a fluire nel circuito producendo elettricità. Infine srà l’inverter che convertirà l’energia in corrente alternata al fine di trasportarla ed utilizzarla nelle reti di distribuzione.

Contatta AZ Impianti per saperne di più!